Una segnalazione su scribd: “Le rune e la scienza sacra”

Segnaliamo questo link, su “Le rune e la scienza sacra”: http://www.scribd.com/doc/207819015/Le-Rune-e-La-Scienza-Sacra
Interessanti le note sui “Polaire” ed anche sui Marsi e sul Circeo.

Riguardo a questo ultimo tema, si segnala un vecchio libro: G. Tommasino, Aurunci Patres, Gubbio, Tipografia Eugubina 1942 (XXI), ristampa anagrafica a cura di Civiltà Aurunca, Marina di Minturno (LT), Arti Grafiche Caramanica, 1986.

Per quanto datato, contiene molte interessanti notizie sul territorio fra le attuali Campania del Nord e Sud del Lazio, e sulla mescolanza fra invasione indoeuropea e popoli cosiddetti mediterranei pre-esistenti.

Sembra, infatti, le Rune paiano derivare dall’alfabeto etrusco, a sua volta derivato da forme di alfabeto greco, a sua volta derivato da quello fenicio (che è all’origine sia dell’alfabeto ebraico che del siriaco, quest’ultimo ha a sua volta influenzato decisamente l’albabeto arabo).

 

Continua la “strana” catena di suicidi sospetti…, ed altre news

Continua l’“epidemia” di suicidi sospetti: Second JPMorgan Banker Jumps To His Death: Said To Be 33 Year Old Hong Kong FX Trader.” (February 18, 2014), http://queenbee-insidethehive.blogspot.it/2014/02/latinos-may-have-most-to-gain-from.html.
Notizia strana: “Jaish al-Adl Kidnaps Five Iranian Border Guards — Iran Threatens Pakistani Invasion” (February 18, 2014), http://mypetjawa.mu.nu/archives/217718.php.
Anche questa è una notizia interessante: “The Drought In Brazil Could Have Impact on Global Food Supply” (February 18, 2014)http://www.activistpost.com/2014/02/the-drought-in-brazil-could-have-impact.html.

 

Errori di strategia: siamo in una situazione come la Prima Guerra Mondiale (“centro bloccato” – linguaggio scacchistico -, guerre di logoramento e trincea).

Così come, dopo la Prima Guerra Mondiale, si attendevano una sua riedizione e non furono preparati al cambiamento di quadri di riferimento – soprattutto i Francesi, ma un po’ tutti tranne i tedeschi (gli Americani e gli Inglesi ed i Russi, invece, lo impararono sulla loro pelle) -, così oggi non si aspettavano la “guerra asimmetrica”, si attendevano un quadro rapido e dinamico della Grande Guerra iniziata nel 2011 con i problemi e le ribellioni nel Mediterraneo e la messa sotto diretto controllo dell’Italia da parte tedesco-europea. Ma invece c’è stata, e c’è, la guerra di logoramento in una situazione detta “centro-bloccato” negli scacchi.

Siamo in una situazione come la Prima Guerra Mondiale (“centro bloccato” – linguaggio scacchistico -, guerre di logoramento e trincea).

E il confronto economico, con delle appendici in quello guerresco fisico, ancora continua. Di seguito qualche link utile, purtroppo in inglese, dove si trovano i maggiori riferimenti, nell’italietta venir fuori dal provincialismo mentale sembra semplicemente impossibile.

Scary 1929 market chart gains traction. Opinion: If market follows the same script, trouble lies directly ahead”:

http://www.marketwatch.com/story/scary-1929-market-chart-gains-traction-2014-02-11

Why India’s emerging market is in trouble (February 11, 2014: 1:01 PM ET) – The nation’s central bank recently blamed the U.S. Federal Reserve for its economic problems, but India’s challenges run deeper than monetary policy, link: http://finance.fortune.cnn.com/2014/02/11/why-indias-emerging-market-is-in-trouble/. Gli indiani (“indù”), come capacità di lamentela, sembrano secondi solo all’Italia, pessimo paese: l’India è una nazione confusissima, peggio che l’Italia, ed è quanto dire.

Continua la “moria” di grandi banchieri, già segnalata (https://associazionefederigoiisvevia.wordpress.com/2013/12/31/dimissioni-su-scala-planetaria-missione-parzialmente-compiuta-o-non/): Another JPMorgan Banker Dies, 37 Year Old Executive Director Of Program Trading (Submitted by Tyler Durden on 02/12/2014 11:09): http://www.zerohedge.com/news/2014-02-12/another-jpmorgan-banker-dies-37-year-old-executive-director-program-trading.

Ancora: JP Morgan Executive Becomes 5th Banker to Die in Last 2 Weeks (Paul Joseph Watson – Infowars.com – February 12, 2014), link: http://www.infowars.com/jp-morgan-executive-becomes-5th-banker-to-die-in-last-2-weeks/.

BIS veteran says global credit excess worse than pre-Lehman; occhiello: “Extreme forms of credit excess across the world have reached or surpassed levels seen shortly before the Lehman crisis five years ago, the Bank for International Settlements has warned.”, link: http://www.telegraph.co.uk/finance/10310598/BIS-veteran-says-global-credit-excess-worse-than-pre-Lehman.html.

Too Big To Fail Banks Are Taking Over As Number Of U.S. Banks Falls To All-Time Record Low, By Michael Snyder, on December 3rd, 2013; link: http://theeconomiccollapseblog.com/archives/too-big-to-fail-banks-are-taking-over-as-number-of-u-s-banks-falls-to-all-time-record-low.

Dopo l’India, problemi monetari in Cina: CORRECTED-China shadow-bank product defaults as coal company can’t repay – paper, Wed Feb 12, 2014; link: http://www.reuters.com/article/2014/02/12/china-trust-default-idUSL3N0LH1L320140212. Sito della Reuters, non di Tizio Caio che starnazza sul web.

World asleep as China tightens deflationary vice, occhiello: We keep our fingers crossed as we glimpse the first foam of a deflationary Ch’ient’ang’kian coming our way from China. The world’s central banks have no margin for error (By Ambrose Evans-Pritchard 12 Feb 2014); link: http://www.telegraph.co.uk/finance/comment/10634339/World-asleep-as-China-tightens-deflationary-vice.html.

Foto dell’articolo (le ingannevoli ma piacevoli cosiddette Lanterne cinesi): http://i.telegraph.co.uk/multimedia/archive/02489/chinese-lanterns_2489189b.jpg.

Si tratta di un video dal sito di Gerald Celente, e collegato con un post su questo blog (Dimissioni su “scala planetaria”: MISSIONE (parzialmente) COMPIUTA? O Non?, link https://associazionefederigoiisvevia.wordpress.com/2013/12/31/dimissioni-su-scala-planetaria-missione-parzialmente-compiuta-o-non/).

Al di là delle solite cose contro Obama, tipiche dell’ottusità americana – E CHE NON CONDIVIDO NON PERCHE’ SIA D’ACCORDO CON OBAMA, O CONTRO DI LUI, MA PERCHE’ BEN ALTRO E’ IN QUESTIONE QUI E LE VECCHIE MODALITA’ DELLA POLITICA NON BASTAN PIU’ – al di là, dunque, delle solite cose contro Obama, rimane che il fenomeno notato da Celente sia vero: tutti questi banchieri “caduti” recentemente, e che si ricollegano col vecchio post in questo blog.

Che cosa sta succedendo? Cosa si sta preparando? Di certo la ristrutturazione-normalizzazione sta continuando. Ma con quale scopo? Vòlta verso quale fine? Ecco le vere questioni.

Ecco il link, qui sotto, dal blog di Celente:
http://www.trendsresearch.com/SubscriberArea/gerald-celente-alex-jones-show-february-12-2014-part-2
‘Trends Forecaster: Proof the Markets are Rigged. At least twenty top level bankers have “fallen” to their deaths from high-rises in just the last two weeks. Are the worlds Stock Markets, Currency Exchanges and Interest Rates all rigged? Gerald Celente brings the facts from the news to the table.’

Anche questo link seguente ha una parte d’interesse:
Professor William Black-System is Ungovernable, It has already Largely Imploded –

Al di là del “catastrofismo” a costo zero, vi è questo passo (tratto da: U.S. Currency Weak and About to Crash—Karen Hudes, By Greg Hunter On February 12, 2014, link http://usawatchdog.com/united-states-currency-weak-and-about-to-crash-karen-hudes/):
‘What signs are there that the U.S. and other currencies are about to crash? Look no further than physical gold. Hudes says, “Look at the amount of gold that is disappearing from COMEX. Another way is whether the central banks who lease their gold are still leasing it—no they’re not. That would be impractical because the banks would not get their gold back at the end of a lease term. There’s the problem of Germany asking to repatriate their gold, and they were told it would take seven years, and the Federal Reserve is not even complying with that schedule. Gold is going into hiding.”’

Insomma la battaglia sul controllo dell’oro infuria. Può avere un solo scopo: A Global Currency.

Quindi quel che dice Celente è falso perché è vero, è vero che le valute sono in cattive acque, che il dollaro è giù rispetto al suo valore reale – tra l’altro i debiti degli Usa son pagati dalla stolta Europa per mezzo di un Euro sopravvalutato -: tutto vero. Ma la temuta caduta non si è vista né si vedrà, perché il trucco è la valuta globale, per fare la quale l’oro sta sparendo sempre di più.
La Hudes afferma – a suo dire, non si sa se sia vero però, importante sottolinearlo – che le sarebbe stato detto di trasferire, a lei e a chi lavora per importanti istituti bancari mondiali, rilevanti somme di oro alle Hawaii, “safe haven”, poiché il dollaro si sarebbe ancor più deprezzato.

Di certo qualcosa di grosso continua, grossi movimenti sui mercati, spostamenti massicci di metalli preziosi, e l’argento sta facendo la stessa fine dell’oro, nessun dubbio.

Sulla “WWIII” di cui parla la Hudes. A parte che ci sta la “guerra asimmetrica” e non da ieri, dal 2011, a parte questo, che non vien visto da coloro – il cui nome è legione, come il demone evangelico – che non riescono a venir fuori dal se. XX° e dalle sue categorie mentali -; a parte tutto ciò, ma il punto è che una riorganizzazione del Medio Oriente, verso cui tutto punta ormai, ha senso in un sistema economico profondamente modificato e mutato.

Io direi, al momento, vi sono due altri temi, a breve, da affrontare: i mercati cosiddetti “emergenti” (o “emersi”) ed i paradisi fiscali, Svizzera in testa, ma non sola.